Questa pagina viene continuamente aggiornata con freshly excavated Cosmopolitan cocktail history research. 

          Current Read Time | 67 minuti

Questa pagina viene continuamente aggiornata con freshly excavated Cosmopolitan cocktail history research. 

          Current Read Time | 67 minuti

nutshell.jpg

Madonna / Archivio immagini EDB/ AlamyStock    
Sì, ho pagato un sacco di soldi per questa foto.  l' ho comprata perché
quattro persone  associate al Cosmopolitan dicono di aver servito
lei un Cosmo o più.

Gary Regan  once ha detto: "Il Cosmopolitan è l'ultimo vero cocktail classico nato nel ventesimo secolo , e questo è vero, ma il Cosmopolitan non avrebbe mai raggiunto la fama internazionale e prevalso sul mainstream finché a lungo come se non fosse stato per lo show della HBO Sex and the City , andato in onda tra il 1998 e il 2004. Questa volta nella storia ha coinciso con l'apice della " mania del Martini aromatizzato ", quindi il suo impatto è stato immenso. Ma come ha fatto il Cosmopolitan a raggiungere lo show televisivo? Bene, come probabilmente hai intuito, ci sono alcune storie sulla sua creazione. 

 

Faccio ricerche sul Cosmopolitan dal 2006. Ho navigato sul "World Wide Web" per sapere quando questo cocktail è stato visto e menzionato per la prima volta nello show della HBO Sex and the City  e ho scoperto che nessuno conosceva il risposta, quindi sono andato all'Orlando Downtown Library   e ho controllato tutti i nastri VHS dello spettacolo (e alcuni DVD). Nel corso degli anni ho tenuto un fascicolo Cosmopolitan, ma poi ho ricercato in modo aggressivo l'origine del cocktail nel 2015 per il mio sedicesimo libro The Cocktail Companion .  

 

Per favore, capisci che la mia ricerca Cosmopolita lo è

solo questo: ricerca. Devi renderti conto che nessuno dei barman legati al Cosmopolitan avrebbe mai immaginato in un milione di anni che un giorno questo cocktail sarebbe diventato famoso in tutto il mondo. Immagina se qualcuno ti contattasse con domande di 30-40 anni fa. Alla maggior parte delle persone ci è voluto un momento per ricordare fino a quel punto, il che ha richiesto molte e-mail, messaggi e telefonate. Se sei un giornalista allora hai colpito la miniera d'oro della ricerca Cosmopolita perché ho fornito informazioni utili dove puoi contattare queste persone per verificare le informazioni. Contattami se hai bisogno di più.

 

A volte esprimo la mia opinione imparziale, ma per la maggior parte condivido ciò che ho registrato.  Ho anche condiviso ciò che ho scritto con quasi tutti per verificare la presenza di errori perché è importante per me essere il più preciso possibile.  Tu, il lettore dovrà connettersi i tuoi punti Rispettosamente, non condivido informazioni personali su di loro o su altri, le loro storie di celebrità, ciò che mi è stato chiesto di non condividere o qualsiasi cosa che mi sia sembrata una conversazione "non ufficiale". Inoltre, non ho incluso coloro che mi hanno chiesto di non includerli nella mia ricerca per vari motivi. In conclusione, mi sento molto fortunato a trovare tante persone quante ne ho trovate prima che fosse troppo tardi per registrare le loro storie.

 

La versione in poche parole della mia ricerca è che due barman, in due momenti diversi (a quattordici anni di distanza), in due città diverse (a 1800 miglia di distanza) hanno creato un cocktail con ingredienti quasi identici e gli hanno dato lo stesso nome: Cosmopolitan. Questi baristi sono Neal Murray e Cheryl Cook . Due baristi di New York City affermano di essere i primi ad aver aggiornato la ricetta Cosmopolitan utilizzando ingredienti di qualità, tuttavia, solo uno di loro è stato accreditato. I loro nomi sono Melissa Huffsmith e Toby Cecchini. E poi c'è Dale "King Cocktail" DeGroff  che ha riorganizzato/aggiornato in modo indipendente il Cosmopolitan all'insaputa di altri che lo avevano già. 

          _cc781905-5cde-3194 -bb3b-136bad5cf58d_ L'autore Candace Bushnell   ha scritto una colonna per The New York Observer   chiamato Sex and The City tra il 1994 e il 1996, e la colonna ha portato a uno spettacolo HBO di successo dal creatore Darren Star (1998-2004). Il resto è storia, così come la sua storia .

        I believe the Cosmopolitan derived from the Kamikaze shooter, the Kamikaze from the Vodka Gimlet e Vodka Gimlet del Gimlet (fatto con gin). Il Cosmopolitan classico moderno è fatto con vodka agli agrumi, liquore all'arancia (Cointreau/triple sec), succhi di lime e mirtillo rosso con una guarnizione di agrumi. Prima di condividere la mia ricerca, ci sono un paio di cocktail che la comunità dei cocktail probabilmente vorrebbe che io facessi

condividi—La Cosmopolitan Daisy del 1933 e l'arpione del 1968 di Ocean Spray. Nel libro del 1933 Pioneers of Mixing Drinks at Elite Bars pubblicato dagli American Traveling Mixologists, c'è un cocktail chiamato Cosmopolitan Daisy che alcuni ritengono essere una prima versione del Cosmopolitan. Non sono d'accordo.

La Cosmopolitan Daisy è fatta con gin, Cointreau (di fascia alta triple sec/liquore all'arancia), succo di limone e sciroppo di lampone con un lampone

guarnire, rendendo l'unico ingrediente comune il liquore all'arancia. Inoltre, dovrebbe chiamarsi "Cosmopolitan Daisy". Ad esempio, abbasseresti il nome della categoria cocktail di un Tom Collins o John Collins a Tom o John?  Sì, è servito direttamente in una coppetta da cocktail ed è anche di colore rosa, ma altri quattro ingredienti non corrispondono; gin, succo di limone, sciroppo di lamponi e guarnizione di lamponi. Ho preparato questa bevanda e mi è piaciuta. Tuttavia, non è niente come il moderno Cosmopolitan, ma ancora una volta, come può essere quando entrambi hanno solo un ingrediente in comune

          _cc781905-5cde-3194 -bb3b-136bad5cf58d_ Nel 1968, il succo di mirtillo rosso Ocean Spray ha promosso l'"Arpione" in un ricettario da 25 centesimi intitolato Mix Around with Cranberry Juice. Ho avuto la fortuna di trovarne uno.   Potete leggere gli ingredienti nella foto a destra.   Trovo divertente che descrivano 1 oncia di spirito e 1 oncia di succo come "Una balena di bevanda". Questa ricetta è piuttosto ampia e ti dà la possibilità di preparare fino a 20+ cocktail a seconda di ciò che desideri. Tuttavia, manca il liquore all'arancia e viene servito con ghiaccio. So che hanno posizionato la grafica dei due bicchieri da cocktail rossi accanto alla ricetta, ma la grafica sembra corrispondere alla ricetta della Mexicali Rose.

Mentre applaudo alla ricerca nel trovare questi due cocktail nella storia, tuttavia, devo usare un termine del loro tempo : Chiudi, ma niente sigaro .

nutshell.jpg

Il cocktail cosmopolita

SATC.jpg

Sarah Jessica Parker in  Sex and the City , Stagione 5, 2002. HBO / Photofest

cocktailcompanion.jpg
CandaceBushnell_(cropped).png

Foto di Candace Bushnell di akalifepr [CC BY-SA 3.0]  GFDL gnu.org/Wikimedia Commons

Screen Shot 2018-08-31 at 1.46.16 PM.png

Foto di Cheryl Affascinante

Libbey Cocktail 4,5 once #8882 

Prima di immergermi in profondità, volevo condividere il Libbey Cocktail Glass 4,5 oz #8882. Questo bicchiere da cocktail è in circolazione dagli anni '50. Questo bicchiere da cocktail è stato utilizzato per il Golden Valley Cosmopolitan del 1975. È stato il primo bicchiere da cocktail che ho visto nei bar degli anni '70 e il primo bicchiere da cocktail in cui ho versato un Martini negli anni '80. Era il bicchiere da cocktail utilizzato per il San Francisco Cosmopolitan del 1981 ed era il bicchiere utilizzato per il Miami Beach Cosmopolitan del 1989. E Paul Bacsik, bar manager (1984-1998) di The Odeon a New York mi ha detto che lo hanno usato anche loro._cc781905-5cde-3194-bb3cf-136 Today , ci sono due dimensioni tra cui scegliere; 4,5 once e 6,5 once. Ho solo pensato che volessi saperlo.

libbey-retro-cocktail-os-8882-t1gx6cg5ex

Neal Murray

Golden Valley, Minnesota e San Francisco, California 

Golden Valley a San Francisco

Neal-Cosmo.jpg

Ho provato a contattare Neal Murray per la prima volta a dicembre 2016 e ho avuto sue notizie il 15 aprile 2017. Ecco la storia che ha condiviso con me.  Murray è nato a St. Paul, Minnesota _cc781905 -5cde-3194-bb3b-136bad5cf58d_il 15 settembre 1951 a genitori politicamente influenti di origine europea, nativa americana e africana. Quando aveva dieci anni, la sua famiglia si trasferì a Roseville, nel Minnesota.   I suoi genitori hanno chiesto a una donna/amica bianca di acquistare la loro terra a Roseville perché all'epoca le persone di colore non potevano acquistare e costruire case in questa zona.

 

Da ragazzo, era stato nella stanza con molte figure politiche tra cui il presidente John F. Kennedy , Robert Kennedy e Evert Dirksen   solo per citarne alcuni. Ha avuto modo di incontrare il vicepresidente Hubert Humphrey , il vicepresidente Walter Mondale e un paio di governatori del Minnesota prima di andare al liceo. Murray è stato un grande successo ed è cresciuto diventando "l'unico ragazzo di colore a scuola" dalla 5a alla 12a elementare. Su 1200 studenti delle scuole medie, era il presidente del consiglio studentesco. Alla Alexander Ramsey High School , Murray era il vicepresidente della classe dei giovani, del consiglio studentesco e del consiglio della mensa che pianificava i balli. Da anziano, sarebbe diventato presidente del consiglio studentesco, ma ha detto al preside della scuola che gli sarebbe piaciuto vedere la prima donna nella storia della scuola diventare presidente del consiglio studentesco. Murray ha quindi convinto il preside a lasciargli creare un nuovo consiglio studentesco a livello di conferenza. Dopo aver incontrato tutti e tredici i presidi, ha fondato ed è diventato presidente di un consiglio studentesco della Conferenza suburbana che rappresentava 22.000 studenti in tredici scuole superiori.

 

Nel secondo semestre del 1975, mentre studiava scienze politiche all'Università del Minnesota , Murray fece domanda per un posto di barista, senza esperienza, presso la Cork 'n Cleaver Steakhouse a Golden Valley situata al 905 di Hampshire Avenue South (oggi è una concessionaria di automobili Volvo ).  Murray ha fatto domanda per la posizione con l'incoraggiamento di due amici del college che lavoravano al Cork 'n Cleaver, Michael Hannah e John Peterson. Murray ha superato rapidamente il colloquio e il processo di assunzione, ma ha appreso da Hannah e Peterson che non avrebbe ottenuto il lavoro perché era nero. Il contabile del ristorante chiamò Murray una settimana dopo per dirgli che i gestori sarebbero stati fuori città e che se avesse potuto imparare a fare il barista in quattro giorni, lei lo avrebbe assunto. Come farebbe qualsiasi bravo studente universitario, Murray acquistò la guida del barista del signor Boston e si stimò per tre giorni.

 

In autunno, era ancora impiegato e notò cambiamenti nelle tendenze dei cocktail. Murray ha guardato il Gimlet (gin e succo di lime di Rose) trasformarsi in un Vodka Gimlet e poi nello sparatutto Kamikaze (Vodka Gimlet con triple sec) Una fredda notte d'autunno Murray stava sperimentando dei cocktail e ha stabilito una connessione tra un Cape Cod (vodka e mirtillo rosso con una guarnizione di lime) e il Kamikaze. Versò un po' di succo di mirtillo rosso nel Kamikaze, poi lo scosse e lo filò in un bicchiere da cocktail con stelo (Murray l'ha fatto con Gordon's vodka, Leroux triple sec, Rose's Lime Juice e Ocean Spray succo di mirtillo rosso con uno spicchio di lime guarnito). Una seduta regolare al bar ha chiesto a Murray della bevanda rosa. All'inizio, Murray non aveva una risposta, ma poi sorrise e disse: "Pensavo solo che avesse bisogno di un po' di colore ", scherzando su come era stato assunto. Il cliente abituale disse: "Com'è cosmopolita!" e nacque il Cosmopolita. 

 

Non sono ancora stato in grado di individuare i compagni di scuola e i colleghi del college Michael Hannah o John Peterson, ma nel 2017 ho potuto parlare con altri amici, Greg Harris e Steve Knapp, che avevano fatto visita a Murray al Cork 'n Cleaver.

Curiosità: Murray, Harris e Knapp erano compagni di classe della Alexander Ramsey High School con Richard Dean Anderson , meglio conosciuto come MacGyver. Ho parlato con Harris (nato nel 1950) e ha confermato che lui e sua moglie Patty hanno effettivamente fatto visita a Murray al Cork 'n Cleaver, ma ha ammesso di non essere mai stato un "persona da miste" e non ricorda il Cosmopolitan. Ha detto che avrebbe chiesto a sua moglie se si ricorda e sarebbe tornato con me. Non ho mai ricevuto risposta. Ci è voluto del tempo per entrare in contatto con Steve Knapp (nato nel 1950) poiché vive in una cabina off-grid senza auto, telefono o Internet sei mesi all'anno. Murray mi ha detto che quando Knapp era al liceo, andava in bicicletta da St. Paul a Vancouver, nella Columbia Britannica e che percorre ancora centinaia di miglia ogni anno. Comunque, finalmente sono riuscito a parlare con Knapp al telefono, ed era pieno di energia. Ricordava il Cosmopolitan di Murray, ricorda di aver visitato Cork 'n Cleaver con Harris, mi ha parlato di un concerto d'addio di John Denver a cui ha lavorato prima che Denver si trasferisse in Colorado e di altri bar che ha tenuto a Butler Square a Minneapolis, Minnesota. Knapp mi ha persino suggerito di contattare le scuole di bar per vedere in quale anno il Cosmopolitan è entrato per la prima volta nel loro curriculum. Ho contattato Ricky Richard , il proprietario della Crescent Bartending School  fondata nel 1983, e ha fatto ricerche per me. Ha scoperto che la ricetta Cosmopolita era nel suo curriculum intorno al 1990.

 

Nel 1977, Murray si trasferì a Washington, DC, per prendere una posizione come stagista al Congresso. Durante il viaggio per visitare gli amici, Murray ordinava sempre un Cosmopolitan spiegando a ogni barista che si trattava di un Kamikaze con succo di mirtillo rosso servito in un bicchiere da cocktail. Ordinò il cocktail ovunque andasse , inclusi Boston, Manhattan, Atlanta, Miami, i bar dell'aeroporto e tutti i bar che visitava su e giù per la costa orientale.

 

Nel 1979, Murray rinunciò alla politica e si trasferì a San Francisco per studiare psicologia alla San Francisco State University . Mentre era a scuola ha lavorato come cameriere al ristorante di Enzo nell'Embarcadero Center e poi al Kimball's, non una volta spingendo il Cosmopolitan. Ma tutto è cambiato nel 1981 quando ha consegnato il suo trentesimo curriculum della giornata al comproprietario, Tom Clendening , in un ristorante di cucina di New Orleans chiamato Elite Café  (2049 Fillmore Street). Murray ha accettato un posto di cameriere perché anche in questo giorno e ora non si vedevano ancora i baristi neri. Ho finalmente contattato Clendening nel luglio del 2019 e ha confermato che il Cosmopolitan è stato effettivamente inventato da uno dei suoi dipendenti.   Murray ha consigliato ai suoi clienti il cocktail Cosmopolitan; rendendo l'Elite Cafe (est. 1932) il primo posto in cui il Cosmo è stato servito a San Francisco. Il primo barista che Murray ha insegnato a fare il Cosmo è stato Michael Brennan. Brennan deve aver dimenticato di rinnovare il suo dominio nel 2019 perché è defunto.  Se desideri le sue informazioni di contatto , chiedimi . Puoi leggere di lui qui , qui , qui , e  qui.  Ci sono altri artisti con lo stesso nome quindi volevo darti quello corretto.  Ho parlato al telefono con Brennan (nata nel 1952) nel 2017. Ha fatto il barista a San Francisco per 15 anni e ha ricordato Murray, altri colleghi e, naturalmente, molti Cosmopolitan. Non sapeva di essere stato il primo a San Francisco a realizzarne uno. La passione di Brennan è sempre stata l'arte. Ha iniziato a dipingere in terza elementare. Oggi è un famoso artista di San Francisco e ha progettato molti spazi, ristoranti e bar a San Francisco. Puoi dare un'occhiata al suo ultimo lavoro di design non convenzionale al Curio Bar , aperto nel giugno del 2018 (775 Valencia Street). Per quanto riguarda l'Elite Cafe, è passato attraverso quattro proprietari e ha chiuso nell'aprile del 2019 . Ho chiesto a Brennan alcune foto "all'epoca" e lui ha risposto: "L'ex moglie le ha tutte".

 

Ho anche parlato con il collega e cameriere Hugh Tennent. Durante la mia ricerca su Tennent, ho trovato un piccolo articolo del 10 settembre 1982 sul quotidiano The Honolulu Advisor Hawaii che diceva: "La pubblicità di Honolulu Lynn Cook stava cenando all'Elite Café di San Francisco, e il suo cameriere era Hugh Tennant, [sic] nipote di artista Madge Tennant [sic]”. La nonna di Hugh, Madeline "Madge" Grace Cook Tennent (1889–1972) era considerata la più importante contributore individuale all'arte hawaiana del 20° secolo. Ho trovato Tennent tramite sua sorella, Madge Walls , che è una scrittrice e vive in Oregon. Ci è voluto un po' di tempo per connettersi con Tennent perché non ha un indirizzo e-mail, non invia messaggi e raramente risponde al cellulare. Ho lasciato diversi messaggi, poi finalmente un giorno di dicembre del 2017 ha risposto. Tennent (nato nel 1947) vive a Hilo, Hawaii . Per divertimento guida un furgone turistico, ma le sue passioni sono il golf e le automobili. Tennent era molto estroverso e ricordava Murray, Brennan e Cosmopolitans all'Elite Café . Ha anche ricordato un altro barista di nome

Willie Karnofsky   e ha parlato di lui per un bel po' di tempo su come un tempo fosse un modello e un giocatore di golf. Nel 2018 ho chiamato Karnofsky (nato nel 1956) tramite il numero di telefono sul suo sito web. Ricordava i giorni dell'Elite Café, Murray, Brennan e Tennent, ma purtroppo non ricordava di aver servito il Cosmopolitan. Ma ha detto che il suo obiettivo in quel momento era il golf, non i cocktail.

 

Nel 1984, Murray visitava spesso i bar di Union Street  e ordinava sempre il Cosmopolitan. Il cantante Boz Scaggs   possedeva un bar che visitava spesso chiamato Blue Light Cafe . Sempre nel 1984, lascia l'Elite Café per far parte della troupe di apertura al Café Royale (2050 Van Ness). Ma nel 1985, Fog City Diner  General Manager, Douglas "BIX" Biederbeck   assunse Murray come barista per aiutare a servire una clientela famosa. Bill Higgins, Bill Upson e Cindy Pawlcyn   erano di proprietà di The Fog City Diner. Nel giro di cinque anni è diventato un hot spot nazionale molto grazie a VISA che lo ha presentato in uno spot pubblicitario. Mentre era a Fog City Diner, Murray ha creato il suo primo spin-off Cosmo sostituendo la vodka per Mt. Gay Barbados Rum e l'ha chiamato Barbados Cosmopolitan. È diventato un successo immediato nella comunità gay.

 

Biederbeck è entrata a far parte del Real Restaurant Group   e ha aperto molti altri ristoranti di San Francisco. Nel 2008 ha pubblicato un libro intitolato Bixology . A pagina 11, scrive: “Siamo stati il primo ristorante della West Coast a rilanciare l'attuale boom del Martini. È un po' difficile immaginare che, solo vent'anni fa, lo spritz di vino bianco, il gin tonic e l'occasionale bevanda dolce fossero i nomi preferiti. Il Cosmopolitan era stato inventato solo di recente e l'uomo conosceva circa sei vodka.”   

 

Nel 1988 Douglas "BIX" Biederbeck divenne un vero ristoratore di San Francisco. Ha aperto il suo primo ristorante, BIX (56 Gold Street), che è un jazz bar alla moda e ancora impiega due barman originali in giacca bianca, Bradley Avey e Bruce Minkiewicz .   Ho contattato Biederbeck tramite bixrestaurant.com e, con mia grande sorpresa, mi ha chiamato alle 17:00 ora centrale del 22 novembre 2017. Si è ricordato di aver assunto Murray al Fog City Diner e ha persino messo le sue Barbados Cosmopolita nel suo menu BIX. Disse: "Era un buon drink". Abbiamo chiacchierato su come ho vissuto a New Orleans e su come BIX fosse un jazz bar. Ha concluso la nostra conversazione suggerendomi di contattare la proprietaria e chef di Fog City Diner all'epoca, Cindy Pawlcyn, una pioniera nello sviluppo della cucina del paese del vino.

Sono stato in grado di contattare Pawlcyn tramite il suo sito web. La sua e-mail diceva: "Certo, ricordo il Cosmopolitan al Fog City Diner. Era uno dei miei cocktail preferiti ed era molto popolare tra [sic] i clienti". Come Murray, è cresciuta nell'area di Minneapolis e si è recata a San Francisco nel 1979. Ha detto che i camerieri lo chiamavano "bevanda da ragazza".  Al Fog City Diner, Pawlcyn stava abbinando cheeseburger con champagne. Oggi ha quattro libri di cucina ed è una vincitrice del James Beard Award. È stata anche nominata due volte per il premio della James Beard Foundation come miglior chef in California._cc781905-5cde -3194-bb3b-136bad5cf58d_

 

Nel 1986, Murray ricevette una carta VIP da un cliente Fog City Diner al famoso nightclub Limelight di New York City  (20th Street e Sixth Avenue). Quindi, lui e l'amica Dana Williams sono volati nella Grande Mela per usare la carta. Abbastanza sicuro, la carta li ha portati in prima fila e sono entrati immediatamente. E, naturalmente, Murray ha ordinato a un Cosmopolitan di spiegare al barista come farlo. Murray ha detto di aver visitato anche Area (157 Hudson Street) e Milk Bar (2 Seventh Avenue South), ogni volta ordinando un Cosmopolitan. Mi sono iscritto alle pagine Facebook di tutti i club citati e nessuno ha ancora postato di ricordare un Cosmopolitan.

 

Nel 1989, Julie Ring del Julie's Supper Club  (1123 Folsom Street) assunse Murray per diventare il suo capo barista e co-proprietario della Jam House di Miss Pearl (601 Eddy Street nel Phoenix Hotel). Murray ha detto che Ring non si era reso conto che Murray avesse un grande seguito a San Francisco con i suoi Cosmopolitan. Ha introdotto un altro nuovo tocco Cosmo chiamato Cactus Cosmo fatto con succo di aloe vera e tequila.

 

Nel 2004, The Almanac ha pubblicato un articolo intitolato How Cosmopolitan! Il maitre marchigiano rivendica la creazione del cocktail Cosmopolitan . Nel 2010, Cheers Magazine Online ha pubblicato una storia dal titolo " The True Original Cosmopolitan Cocktail Story ".

 

Murray ha viaggiato molto per tutta la vita e ha ordinato un Cosmopolitan in ogni bar che ha visitato. Ha continuato a lavorare in molti ristoranti di San Francisco come consulente e direttore generale e nel 2016 è andato in pensione. A Murray ora piace viaggiare e scrivere di ristoranti attraverso il suo sito web . Nell'aprile del 2018 è venuto a trovarmi al Bourbon O Jazz Bar di New Orleans ed ero così impegnato che non mi sono mai fatto fotografare con lui :(

La ricetta Cosmopolitan che mi ha dato è con le altre nella sezione Cosmopolitan Fun Facts. 

nutshell.jpg
nealmurray.jpg

Foto di Neal Murray negli anni '70.

hampshire901CorkCleaverweb.jpg

Foto del 1981 della Cork 'n Cleaver Steakhouse a Golden Valley, MN

slphistory.org/wayzatabuildingsnorth

murray-bizcard.jpg

Foto di  mhcphotography.wordpress.com

Neal-Murray2.jpg
IMG_6998.JPG

La famosa insegna al neon dell'Elite Cafe del 1932. From sfneon.blogspot.com. 

tomclendening.jpg

1981 Elite Proprietario del caffè, Tom Clendening . Nel luglio del 2019, ha ricordato con affetto i due baristi (Michael Brennan e Willie Karnosky) e i due camerieri (Neal Murray e Hugh Tennant) con cui ho già parlato, poi mi ha ringraziato per i ricordi. 
Ho chiesto che bicchiere usava e lui ha detto: "Abbiamo servito tutti i nostri cocktail "up" in un bicchiere Libbey Martini (Libbey 8882 Retro Cocktail 4,5 oz).

the-elite-cafe-menu-san-francisco-califo

Menu Elite Cafe del 1982. Neal Murray ha detto che il menu cambiava ogni giorno a mano.

michael_brennan.jpg

Foto di michaelbrennanart.com. Credo che Michael Brennan sia il primo barista di San Francisco a fare il Cosmopolitan nel 1981.

Screen Shot 2018-09-01 at 3.09.26 AM.png
Tennent_Lecture.jpg

Madge Tennent tiene lezioni all'Accademia delle arti di Honolulu nel 1950. Di HawaiiCalls [CC BY-SA 4.0] Wikimedia Commons

267935_252878888071272_2765526_n.jpg

Douglas “BIX” Biederbeck da bixrestaurant.com

images.jpeg
cindy.jpg

Foto della premiata chef Cindy Pawcyn mustardsgrill.com

18_05 copy.jpg

Neal Murray nel 2017. Foto di Neal Murray.

Giovanni Caino

Provincetown, Massachusetts, Cleveland e Cincinnati, Ohio, e San Francisco, California

Quando si cerca su Google il cocktail Cosmopolitan, il nome John Caine compare sempre in associazione con Provincetown, Ohio e San Francisco. Sono stato in grado di individuare Caine nel novembre del 2017 a San Francisco, dove vive con sua moglie dal 1987. Tutti gli articoli Internet relativi a Cosmopolitan che ho letto su Caine mi hanno dato l'impressione che fosse piuttosto turbolento ed energico. Quindi, la sua prima e-mail di risposta a me il 27 novembre 2017, non mi ha sorpreso quando ha detto: "Ehi Cheryl, è bello sentirti e sì, sono ancora piuttosto vanitoso in questo business basato sull'ego della cultura dei cocktail e dell'amore per parlare su di me... ancora!” La sua seconda e-mail di risposta diceva “Siamo chiari. Non ho inventato io il Cosmo”.

 

Caine (nato nel 1959) ha sentito parlare per la prima volta del cocktail Cosmopolitan intorno al 1984 quando ha lavorato al The Rusty Scupper a Cleveland, Ohio (angolo tra 14th e Euclid Streets). Ha detto: “I miei colleghi gay sono andati in pellegrinaggio nelle capitali gay come P-town (Provincetown). Lavorerei con loro quando ognuno raccontava "notti magiche" che celebravano la libertà di espressione per tutto il tempo parlando di questa bevanda: il Cosmo".

 

Quando The Rusty Scupper chiuse nel 1984, Caine si trasferì a Cincinnati, Ohio, per il suo 8° anno di scuola universitaria. Caine era una di quelle persone che amava il college. Ha detto che era più facile della vita reale. Caine ha accettato un lavoro da barista al The Diner (1203 Sycamore Street) e ha lavorato lì per tre anni. È lì che ha incontrato anche la sua futura moglie, Sarah. Proprio come aveva sentito parlare del Cosmopolitan a Cleveland, così era vero per Cincinnati.

 

Nel 1987, la coppia decise di trasferirsi dove il servizio di ristorazione è più una carriera: San Francisco. Caine ha lavorato in alcuni posti della città, ma alla fine

si è ritrovato a lavorare per Julie Ring al Julie's Supper Club  (1123 Folsom Street). Caine ha detto che il Julie's era un ottimo supper club in cui Julie si esibiva nella musica di Frank Sinatra e James Brown.  Più tardi nella notte, Caine ha cambiato la musica in mix di cocktail lounge alla moda. Ha detto che il ballo da bar era la norma. Caine ha insegnato allo staff come fare un Cosmopolitan e Julie avrebbe presentato Caine come l'inventore del cocktail. Caine non mi ha detto che ha negato, ha solo detto: "Ho dovuto spiegare che ero allegramente d'accordo con un buon cocktail da asporto. Julie ha venduto molti Martini, quindi era un ambiente perfetto per il Cosmopolita." Credo che qui ci sia un collegamento tra il modo in cui Anthony Dias Blue   è venuto a scrivere la ricetta Cosmopolita da Julie's Supper Club nel primo libro conosciuto a menzionare il Cosmopolita in The Complete Book of Mixed Drinks nel 1993.

Mostro la copertina del libro in basso in Cosmopolitan Fun Facts. Grazie,  Marcovaldo Dionysos !

 

Caine ha aperto molti ristoranti e bar a San Francisco. Dal 2021 ne possiede due: ATwater Tavern (295 Terry A Francois Blvd) e HIDive Restaurant (28 Pier).

Di seguito c'era "John Caine's Famous Cosmopolitan" elencato nel suo menu ATwater Tavern.   in 2018. Quando ho controllato il collegamento nel 2020, era stato rimosso. Nel 2021 l'intero menu dei drink è stato cancellato dal sito web.

I miei pensieri:

1. Manca un ingrediente nel suo "Il famoso cosmopolita di John Caine" nel suo menu online di ATwater Tavern. Gli ingredienti sembrano essere un Absolut Cape Codder? 

2. Nel menu sottostante, Caine dice di aver portato la ricetta a San Francisco nel 1987. Tuttavia, il Cosmopolitan era già una "cosa" a San Francisco dal 1981.

 

 

 

 

 

 

 

 

Per quanto riguarda Provincetown , ho contattato quindici persone degli anni '80 che vivevano e festeggiavano a P-town e solo quattro hanno risposto alle mie e-mail.

Ho iniziato la mia ricerca su questo sito e questo sito . Tutti e quattro i contatti non ricordano un cocktail chiamato Cosmopolitan in quel periodo. Una signora, Pamela R. Genevrino , possedeva il bar Pied Piper (ora chiamato Pied Bar ). Ha detto che il suo Pied Piper Tea con marchio di fabbrica era la bevanda più popolare a P-town. Quando le ho chiesto se si ricordava del Cosmopolitan negli anni '80, ha detto: "No!" quindi ho suggerito di contattare qualcuno di nome Jessie Muccie per ulteriori informazioni. Sto ancora cercando Jessie.

I miei pensieri:

1. Questo mi porta a credere che da quando il Cosmopolitan fu presentato per la prima volta a San Francisco nel 1981 e non ancora a New York o Miami, i colleghi gay di Caine nell'Ohio stessero visitando San Francisco e non Provincetown.

2. Ho anche provato a contattare Julie Ring , ma non ho ancora avuto questa fortuna. Facebook mostra che era in campeggio con John Caine nel giugno del 2019. La pagina Facebook di Caines è stata rimossa e anche la foto di lui con Ring lo è stata.

3. Siamo spiacenti, nessuna foto. Ho chiesto più volte, ma nessuno è stato ancora condiviso. Caine ha smesso di rispondere alle mie email.

 

Screen Shot 2018-08-30 at 7.00.26 AM.png
nutshell.jpg
12208606_10153737900504921_4592999251383

Foto pubblica di John Caine dalla pagina Facebook di John Caine nel 2015. Da allora Caine ha rimosso la sua pagina Facebook.

johnCaine.jpg

Da San Francisco a New York

Guanti Patrick “Patty”​

San Francisco, California e New York, New York

Credo che Patrick “Patty” Mitten sia il barista che ha portato il Cosmopolitan da San Francisco a New York nell'ottobre del 1987.   Mitten è nato a Coventry, in Inghilterra, nel 1965. Ha frequentato il Royal Ballet School di Londra   poi nel 1985 andò a lavorare per il San Francisco Ballet  per un anno. Quando il suo visto è scaduto, Mitten ha assunto una posizione di barista che ha pagato "sottobanco" al Patio Café  (531 Castro Street...ora Hamburger Mary's). Fu qui che apprese per la prima volta del cocktail Cosmopolitan. Mitten ricorda distintamente il suo manager, Alan Mary Kay, che passò un giorno dicendo: “Ho appena provato un nuovo cocktail ed è rosa! Si chiama Cosmopolita. È un Kamikaze con mirtillo rosso, ma servito come Martini. Mitten ha detto che Kay era molto colorata e amava il colore rosa, motivo per cui amava il Cosmo. Sia Mitten che io abbiamo cercato di localizzare Kay, ma ancora nessuna fortuna.

 

Nel 1987, tutti gli amici di Mitten, compreso il suo partner, erano morti di AIDS , quindi ha ricominciato da capo e si è trasferito a New York City nel fine settimana del 27 settembre per la chiusura del famoso nightclub Paradise Garage (84 King Street). In ottobre ha assunto un posto di barista nell'East Village presso il Life Café (343 E 10th St B). Ho inviato un'e-mail all'allora proprietaria Kathleen "Kathy" Life nel novembre del 2017 per vedere se ricordava che Mitten lavorava per lei alla fine degli anni '80. Ha detto: "Sì, lo ricordo. Era affascinante. Un giovane molto simpatico e simpatico e un ottimo impiegato.” 

 

A proposito, il Life Café è diventato famoso nel 2005 quando è stato il luogo del film per la scena del famoso ristorante nel film drammatico musicale adattato dal musical vincitore del Pulitzer e Tony Award, Rent .

 

Ho appreso di Mitten comunicando con Melissa Huffsmith, una collega di Life Café. Huffsmith è la ragazza di cui Toby Cecchini ha scritto nel suo libro che per prima gli ha parlato di un cocktail di San Francisco chiamato Cosmopolitan, ma ne parleremo più avanti. Mitten adorava Huffsmith. Ha detto che era intelligente, divertente e sexy. Mitten mi ha parlato anche di un altro collega di nome Peter Pavia. Ho inviato di nuovo un'e-mail a Kathy Life e le ho chiesto se si ricordava di Pavia e lei ha detto: "Sì, ricordo molto bene Pete. Riesco a sentire la sua voce distinta. Ha lavorato per me per un periodo abbastanza lungo. Era intelligente, interessante, aveva un buon senso dell'umorismo, un ottimo impiegato e sicuro di sé dietro il bancone. Ho apprezzato il suo buon carattere quando ero in servizio. Credo che fosse uno scrittore, quando non si occupava di bar".  

 

Quindi, Mitten ha insegnato a Pavia, Huffsmith e a tutto lo staff come fare il Martini rosa di San Francisco chiamato Cosmopolitan. Li hanno venduti ai clienti in bicchieri da Martini, ma il personale li ha bevuti on the rocks per andare in tazze. Mitten ha detto di aver servito un Cosmo a Madonna quando stava facendo un'audizione ai ballerini per il suo successo "Vogue" e ne ha persino servito uno a Sarah Jessica Parker durante le riprese del pilot di Sex and the City .

 

Mitten è ancora al bar oggi. Vive nella cittadina balneare di Brighton, in Inghilterra, e lavora presso lo storico Grand Hotel .

12191609_10205193117696834_1181483324551
18_06 copy.jpg

Patrick "Patty" Mitten negli anni '80. Foto di Patty Mitten.

pavia&paddy.jpg

Patrick "Patty" Mitten e Peter Pavia alla fine degli anni '80. Foto di Patty Mitten.

paddy.png

Guanti Patrick "Patty" 2016. Foto di Patty Mitten. Guarda quei ricci! Lo adoro.

nutshell.jpg

From San Fransico to New York

Toby-Cosmo.jpg

Trovare Melissa  è stato un pezzo fondamentale del puzzle del New York City Cosmopolitan perché è la collega menzionata da Toby Cecchini nel suo libro del 2003 Cosmopolitan: A Bartender's Life che per primo gli ha parlato del San Francisco Cosmopolitan . I  ha ricevuto un paio di amichevoli risposte e-mail da Huffsmith a novembre e dicembre 2017. Ho anche inviato un'e-mail a giugno 2018 per verificare alcune date. Ha iniziato la sua storia di Cosmopolitan con "La vera storia di Cosmo": ha detto di aver appreso per la prima volta del Cosmopolitan dal collega di Life Café, Patrick "Patty" Mitten. Ha detto che Mitten ha imparato a fare il Cosmopolitan a San Francisco e la ricetta era un Kamikaze con un po' di succo di mirtillo rosso. Ha detto: "Li facevamo in grandi tazze da frullato da asporto". Dopo aver parlato con due colleghi (Mitten e Pavia), ora so che intendeva dire che il "personale" ha bevuto Cosmos on the rocks in go cup.

 

Huffsmith lasciò il Life Café per assumere un posto da barista all'Odeon nell'aprile del 1989. Dice di ricordare il mese esatto perché aveva una serie di lavori ad "aprile"; ha iniziato The Odeon nell'aprile del 1989, ha lasciato The Odeon cinque anni dopo nell'aprile 1994 per una posizione di barista presso Lucky Strike  (59 Grand Street), e poi ha lasciato Lucky Strike ad aprile per un altro lavoro.

 

Quando Huffsmith iniziò a lavorare all'Odeon, il suo manager era Paul Bacsik. Una notte Bacsik le stava preparando un drink di turno e Huffsmith chiese un Cosmopolita. Bacsik non sapeva cosa fosse, quindi Huffsmith gli disse come farlo. Ha spiegato che era vodka, triple sec e lime di Rose con una spruzzata di succo di mirtillo rosso. Quando Bacsik le ha chiesto che tipo di vodka usare si è sentita sperimentale (perché al Life Café non avevano marchi aggiornati), quindi ha deciso di provare Absolut Citron poiché era nuovo, Cointreau, succo di lime fresco e succo di mirtillo rosso. Ha detto che era delizioso. Huffsmith ha continuato dicendo che il succo di lime fresco ha conferito alla bevanda un bellissimo aspetto rinfrescante di limonata rosa chiaro torbido e tutti i baristi hanno iniziato a prepararli per i clienti abituali. Ho chiesto a Huffsmith se si ricorda di aver servito qualche celebrità e ha detto: “Ho servito tutti. Letteralmente tutti”. Ha ricordato in particolare il designer Gordon Henderson  che era uno dei più grandi predicatori della parola del Cosmo perché amava il cocktail e ne faceva provare uno a tutti quelli che portava nell'Odeon. Ha concluso con: "Presto abbiamo iniziato a ricevere chiamate da altri bar sulla ricetta. È diventata una cosa. Altre persone hanno ricordi diversi, ma questa è la vera storia. Divertente, vero? Fammi sapere se hai altre domande." 

 

Nella seconda e-mail, ho chiesto a Huffsmith se si ricordava di aver lavorato con un collega di nome Toby Cecchini e lei ha detto: "Sì! So che ha scritto un libro e rivendica la proprietà della ricetta Cosmo. Non ho letto il libro, ma se c'è una Melissa lì dentro, allora sono io”. Ha anche menzionato in un'altra e-mail che Cecchini era un cameriere quando ha iniziato a lavorare all'Odeon nell'aprile del 1989. È Huffsmith che mi ha parlato di Patrick "Patty" Mitten che poi mi ha parlato di Peter Pavia.

 

Huffsmith è di Boxford, Massachusetts e attualmente vive ad Astoria, New York. È una redattrice, fotografa e musicista con sede a New York. Puoi vedere il suo sito web  e Instagram

La ricetta Cosmopolitan che mi ha dato è con le altre sotto Cosmopolitan Fun Facts section. 

Screen Shot 2018-08-30 at 4.44.37 PM.png

Melissa Huffsmith negli anni '80. Foto pubblica dalla pagina Facebook di Huffsmith.

melissa2014.jpg

Melissa Huffsmith-Roth 2014. Foto pubblica da Instagram di Huffsmith.

Screen Shot 2018-09-01 at 2.26.54 PM.png

Melissa Huffsmith-Roth 2016. Foto pubblica da Instagram di Huffsmith.

mesa.jpg
nutshell.jpg

Melissa Huffsmith-Roth​
New York, New York

Pietro Pavia​

New York, New York

Peter Pavia  e Melissa Huffsmith iniziarono a lavorare al Life Café più o meno nello stesso periodo nel gennaio 1988, lo stesso periodo in cui Patrick "Patty" Mitten li presentò al Cosmopolitan. Una delle sue prime frasi per me è stata: "Sì, Patrick "Patty" Mitten è stato senza dubbio l'uomo che ha portato il Cosmopolitan a New York City".

 

Pavia ha parlato di come ha bevuto una "piccola miscela roca" chiamata Kamikaze nei bar dal 1975 al 1980, e il Cosmopolitan era essenzialmente un Kamikaze rosa con l'unica modifica che era un pizzico di succo di mirtillo rosso. Ha detto: "E Patrick mi ha mostrato come farlo".

Ho chiesto a Pavia se li ha mai fatti in go cup. Pavia ha detto: “I baristi del Life Café preparavano sicuramente le bevande da mettere in grandi bicchieri di carta, anche se questo sarebbe illegale a New York City. C'erano due categorie di licenze di alcolici nello Stato di New York: on-premise e off-premise. Non puoi consumare bevande in un locale fuori sede come un negozio di liquori e, al contrario, non dovresti comprare liquori da portare fuori da un ristorante o un bar.

 

Per quanto riguarda Huffsmith, ha detto che il Life Café era un ritrovo per la gente del posto dell'East Village e quando Huffsmith è andata all'Odeon ha portato la bevanda molto più visibile perché quel bar ha attirato una folla internazionale molto più urbana e ricca di soldi e l'aumento della popolarità della bevanda è stato esponenziale. Ora ovviamente, come faranno i baristi, sono state apportate modifiche e il cambiamento più grande è stato quando il lime sciropposo di Rose con succo di lime fresco, e quando ha preso piede una nascente cultura dei cocktail, gli ingredienti erano di qualità superiore. Continua dicendo: "È stato ben detto che il successo ha mille padri mentre il fallimento è un orfano, e un certo numero di giocatori che erano in giro in quel momento, rivendicarono la paternità del Cosmopolitan.

 

Dopo Life Café, dal 1991 al 1992 Pavia ha lavorato come barista di riempimento in un bar di Soho chiamato Kin Khao (171 Spring Street) gestito da Toby Cecchini (Cecchini ha lavorato all'Odeon prima). Ho scritto a Cecchini, ma lui ha detto che non si ricordava di Pavia. Ad ogni modo, Pavia ha detto che la bevanda popolare numero uno travolgente al Kin Khao era il Cosmopolitan.

 

Dal 1994 al 1996 Pavia ha lavorato in un altro bar di Soho chiamato Match (160 Mercer Street) e stava facendo molti Cosmos con alcuni di loro bevuti nientemeno che dalla stessa Candace Bushnell. Bushnell è colui che ha scritto la colonna Sex and the City per il New York Observer tra il 1994 e il 1996, che presto ha portato allo spettacolo di successo della HBO. L'ultimo turno di Pavia è stato all'Uptown Match al 29 East 65th Street. Fu anche la notte in cui incontrò la sua adorabile moglie.

 

Pavia è l'autore di Dutch Uncle , The Cuba Project , e coautore di The Other Hollywood: The Uncensored Oral History of the Porn Film Industr y . Il suo lavoro è apparso in molte pubblicazioni tra cui The New York Times, New York Post, GQ, Detour e Gear . Vive a New York con sua moglie e sua figlia.

nutshell.jpg
peterpaviaLIFE.jpg

Peter Pavia ha lavorato come bar al Life Café tra il 1988 e il 1990. Foto pubblica dalla pagina Facebook di Pavia.

peterpavia.jpg

Peter Pavia nel 1999. Foto pubblica dalla pagina Facebook di Pavia.

peterpavia2.jpg

Peter Pavia nel 2015. Foto pubblica dalla pagina Facebook di Pavia.

​Paul Bacsik

New York, New York

Ho appreso per la prima volta di Paul Bacsik (nato il 3 marzo 1954) da Melissa Huffsmith. Gli ho inviato un'e-mail il 22 novembre 2017 e l'ho ricevuto lo stesso giorno, quindi abbiamo parlato al telefono dopo il Ringraziamento. Adoravo ascoltare le sue storie. Bacsik è stato assunto all'Odeon come barista nel 1984, poi nel 1986 è stato promosso a manager di bar e direttore del vino mentre faceva anche tre turni notturni di barista a settimana. Bacsik ha lavorato per The Odeon per quattordici anni fino al 1998. Quando Cecchini era un cameriere, Bacsik ha chiesto il permesso di trasformarlo in un barista. La proprietà acconsentì e Cecchini era tutto per questo. Bacsik mi ha chiesto di Melissa, dove fosse e cosa stesse facendo, poi mi ha detto che era la sua persona preferita in assoluto con cui tendere al bar.

 

Bacsik ricordava molte cose; il Cosmopolitan, storie di celebrità e Gary Farmer che è stato il barista più carismatico di sempre

visto... era così affascinante che alla gente non importava aspettare di essere serviti da lui.   Nel 1984, Farmer lasciò un posto in un altro ristorante alimentato da celebrità, Indochine  (430 Lafayette Street), poi nel 1985 si trasferì a Miami Beach per aprire un bar chiamato The Strand.  

 

CONNESSIONE SUPER STRANA COSMO: Nel marzo del 1989 Farmer ha giocato un ruolo nel Miami Beach Cosmopolitan, che era totalmente indipendente dal Cosmopolitan all'Odeon (più su Farmer nella sezione Miami della storia di Cosmo).

 

Bacsik è di Rahway, New Jersey, ha frequentato il college presso l'Università del Connecticut e oggi vive a New York, New York. È il comproprietario di Little Wine Company.

nutshell.jpg
PaulBas.jpg

Paul Bacsik nel 2013. Foto pubblica dalla pagina Facebook di Bacsik.

Chef Stephen Lyle 

New York, New York

Ho appreso che lo chef dell'Odeon che ha lavorato con Paul Bascik, Melissa Huffsmith e Toby Cecchini era Steven Lyle . Nel gennaio del 2018 gli ho mandato un'e-mail e ha risposto. Ha detto che ricordava il Cosmopolitan all'Odeon perché era un grosso problema quando lavorava lì. Ha anche detto che ne hanno bevuti tutti una discreta quantità ed era ancora il cocktail preferito di sua moglie. 

 

Stephen Lyle ha iniziato la sua carriera all'età di 17 anni, con un apprendistato francese formale in un ristorante stellato Michelin nel sud della Francia, dove ha vissuto durante la sua adolescenza. Si è poi trasferito a New York e ha lavorato presso Quatorze, The Odeon, poi ha aperto il suo ristorante, Village, nel 2000. Nel 2013, Lyle è diventato uno chef aziendale all'avanguardia e in rapida crescita catena, Dig Inn. Vive a Tribeca, New York City con sua moglie, ed è un appassionato ciclista. 

nutshell.jpg
skl.jpg

La foto di Steven K. Lyle è tratta da stevenkyle.com

​Toby Cecchini

New York, New York

Toby-Cosmo.jpg

Ho inviato un'e-mail a Toby Cecchini (cha-KEE-nee) a dicembre 2016 e abbiamo parlato al telefono all'inizio di gennaio 2017. I  lo ha infastidito con domande via SMS per oltre un anno. Sono sicuro di averlo infastidito, ma come puoi vedere m