Foto di PixelBay

Riviste di bar e cocktail

Guida alle differenze
diffordsguide.com

Simon Difford è responsabile dell'unione della comunità internazionale dei cocktail. Ha fondato la rivista Difford's Guide Class nell'agosto 1997 e con la passione di Difford per la cultura del cocktail, è passata da 16 pagine a 150 pagine mensili patinate, ma poi Internet ha preso il sopravvento ed è stato costretto a vendere. Difford è stato in grado di riprenderlo nel 2009 e nel 2010 ha vinto un Tales of the Cocktail Spirited Award. Nel 2014 la rivista cartacea è stata messa a riposo e ora è tutto online. Si consiglia vivamente di iscriversi alla sua newsletter per ricevere aggiornamenti. Le informazioni su questo sito sono ricche e immense.

 

Assorbire

Imbibe è stato lanciato nel 2005 e ha subito iniziato a vincere premi. Questa rivista di bevande (e ora puoi scaricarla online in digitale) ha placato la sete del crescente movimento dei cocktail artigianali dell'epoca. Alcuni dei suoi numerosi premi includono un James Beard Journalism Award 2012 per la migliore scrittura di vino, alcolici o altre bevande, quattro Maggie Awards e due Tales of the Cocktail Spirited Awards.

 

Liquore

liquor.com

Liquor è una pubblicazione digitale vincitrice del James Beard Award e di Tales of the Cocktail Spirited Award dedicata al buon bere e alla vita fantastica. Impiegano una vasta rete di scrittori pluripremiati, maestri mixologist ed esperti di alcolici che viaggiano in tutto il mondo. Il loro consiglio di alto livello di consulenti è il migliore del settore: Jacques Bezuidenhout, Dale "King Cocktail" DeGroff, H. Joseph Ehrmann, Simon Ford, Allen Katz, Jim Meehan, Gary Regan, Julie Reiner, Aisha Sharpe, Willy Shine, e David Wonderrich.

 

Altre riviste online attuali e di cocktail includono bartender.com e chilled.com.

 

Rivista di ubriacone moderno

ubriacone.com

Modern Drunkard Magazine è un po' burbero, ma può essere divertente: una rivista per bere cibo spazzatura, se vuoi. Il proprietario della berlina di Boston Hiram Flannery Rich lo iniziò nel 1905 quando un critico del Boston Globe diede una recensione negativa alla sua berlina. Rich ha scritto a mano dieci numeri di confutazione della newsletter, poi li ha distribuiti ai suoi clienti abituali per leggerli. Fu un successo così Rich iniziò una newsletter regolare che fu inizialmente chiamata Genteel Drunkards Drink al Real Irish Saloon di Hiram Rich, ma dopo il Grande Incendio del 1909, lanciò un'edizione a livello di Boston, ribattezzandola Genteel Drunkard. Le prime edizioni erano rozze, oscene e controverse al punto che la Women's Christian Temperance Union con le loro accette ha fatto irruzione nell'ufficio della rivista quattro volte. Ciò ha reso la pubblicazione ancora più popolare. Durante il proibizionismo, la rivista è stata ribattezzata Modern Drunkard Magazine e avrebbe fornito un elenco di password per gli speakeasy. Oggi è una rivista online e puoi sfogliare i numeri online nel loro archivio.

 

Punch

punchdrink.com

Punch è una rivista online vincitrice del James Beard Award in collaborazione con Ten Speed Press che scrive di cocktail, liquori, vino e birra.

 

Bar affari

barbizmag.com

Dal 2008, Bar Business offre a proprietari, operatori e gestori l'opportunità di scoprire cosa sta succedendo nel settore della vita notturna e, soprattutto, come trarne vantaggio e migliorare la propria attività. We are the  Risorsa "Come fare" per il settore della vita notturna, con quasi 100.000 lettori qualificati a livello nazionale.

 

refrigerato

chilledmagazine.com

Chilled Magazine presenta nuovi prodotti all'interno della comunità del bere e della vita notturna e storie sui fondatori, distillerie e birrifici sul mercato. La loro sezione mixology mette in evidenza le ultime tendenze del settore e i nuovi cocktail più alla moda che i barman stanno creando in tutto il paese. 

 

Avvocato del whisky

http://whiskyadvocate.com

Dal 2008 Bar Business è

 

Il pannello di degustazione

degustazionepanelmag.com

Nel maggio del 2007, Anthony Dias Blue ha unito le forze con Meridith May per creare questa publication.